Prevenzione della perdita dell’udito

Scopri come proteggerti dalla perdita dell’udito.

La maggior parte delle cause di ipoacusia è impossibile da prevenire. Tuttavia, la perdita dell’udito indotta dal rumore non lo è.

Cos'è l’ipoacusia indotta dal rumore?

L’ipoacusia indotta dal rumore (NIHL) è la perdita dell'udito causata dall’esposizione a un forte impulso come un colpo di pistola o un’esplosione, o dall’esposizione prolungata a livelli elevati di rumore. Può accadere immediatamente o gradualmente nel tempo.

È improbabile che i rumori inferiori a 75 decibel (dB) causino perdite uditive. Suoni 85 dB e sopra può. Vedere i livelli di decibel per i suoni comuni — e i rischi associati per la perdita dell’udito.


Prevenire la perdita dell’udito indotta dal rumore

Fortunatamente, è possibile prevenire la perdita dell’udito indotta dal rumore. Prevenire la perdita dell’udito indotta dal rumore richiede di fare tre cose:

  1. Sapere quali suoni sono troppo forti (qualsiasi cosa sopra 85 dB)
  2. Evitare suoni forti o limitare l’esposizione o la vicinanza ad essi
  3. Indossare la protezione dell’udito quando non è possibile evitare o spostare una distanza di sicurezza dai rumori forti

10 consigli per proteggere l'udito

  1. Usare la protezione dell’udito intorno a suoni forti. I tappi per le orecchie in schiuma sono una soluzione economica, o prendere in considerazione l’acquisto di tappi per le orecchie personalizzati per ridurre al meglio i livelli sonori.
  2. Abbassare il volume su TV, radio, musica, ecc.
  3. Evitare attività/luoghi rumorosi o rumorosi, quando possibile.
  4. Limitare il tempo esposto a suoni forti.
  5. Quando si ascoltano suoni forti (ad esempio musica, concerti, lezioni di fitness, ecc.), fare pause dal rumore.
  6. Allontana dalla sorgente sonora più forte (ad esempio, altoparlanti, fuochi d’artificio, ecc.).
  7. Dare alle orecchie tempo per recuperare dopo essere stato esposto a rumori forti.
  8. Non inserire nell’orecchio alcun oggetto di dimensioni inferiori al diametro del condotto! come ad esempio bastonicini cototonati, spille da balia, chiavi, graffette o comunque qualsiasi altro oggetto di dimensioni simili che potresti usare per pulire, per non graffiare le orecchie.
  9. Continua a muoverti! L’esercizio fisico permette al sangue di essere pompato in ogni punto del corpo, comprese le orecchie. Questo mantiene in salute anche gli organi interni dell’apparato uditivo.
  10. iè necessario effettuare un controllo dell’udito, soprattutto se verifichi una variazione nella capacità uditiva, se avverti un sibilo (squillo) o cambiamenti nell’arco delle 24 ore.
Successivo: Trattamento

Domande frequenti

Per la maggior parte, la perdita dell'udito non è prevenibile. La perdita dell'udito causata dall'invecchiamento (la causa principale), malattia, genetica, lesioni o biologia non può essere prevenuta. Tuttavia, la perdita dell'udito indotta dal rumore (NIHL) — la seconda causa principale di perdita dell'udito — è prevenibile.

Per saperne di più

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, l’esposizione ai suoni 85 decibel (dB) e oltre può danneggiare l’udito. Più forte è il livello sonoro o maggiori i decibel, minore è il tempo di esposizione  utile a far insorgere una perdita uditiva.

Per saperne di più

Mentre c'è poco che puoi fare per prevenire la maggior parte delle cause di perdita dell'udito, puoi prevenire la perdita dell'udito indotta dal rumore (la seconda causa più comune) seguendo buone pratiche di protezione dell'udito.

Per saperne di più

Potrebbe interessarti anche:

10 segnali di ipoacusia
Segnali di ipoacusia

I primi segnali di ipoacusia vengono spesso ignorati. Scopri cosa cercare.

Guarda il video

learn about hearing loss
Scopri altro sull’ipoacusia

Scopri le cause dell’ipoacusia, come trattarla e altro ancora.

Altre informazioni
cognitive-health
La perdita dell'udito svolge un ruolo significativo nella nostra salute cognitiva

Gli esperti hanno collegato la perdita dell'udito non trattata ad un aumentato rischio di declino cognitivo e demenza.

Scopri perché